Tutti i segreti del percorso della Marathon dei Monti Picentini-Memorial Giustino Fortunato

unnamed1.png

Nel cuore dell’Appennino Campano, nell’ambito di un comprensorio che interessa le province di Avellino e Salerno, è situata un’area geografica di elevata importanza strategica sotto il profilo ambientale, idrogeologico, territoriale oltre che per le citate province, per l’intera Campania e per le regioni confinanti.

 Panorama Monti Picentini

Quest’area, dell’estensione di circa 63.000 ettari nelle carte geografiche nazionali è denominata del Parco Regionale dei Monti Picentini. Questo sistema orografico occupa un ampio comprensorio che si estende tra il corso superiore dei fiumi Calore, Sabato e Sele.

A queste risorse naturali devono aggiungersi le bellezze paesaggistiche, di particolare interesse per gli scenari ambientali, le caratteristiche della flora e della fauna e quelle storiche, Architettoniche, artistiche e culturali: la Marathon dei Monti Picentini-Memorial Giustino Fortunato di domenica 1°maggio è il volano principale sotto l’aspetto promozionale e turistico e che rientra negli obiettivi principali del sodalizio in loco dell’Asd Monti Picentini oltre a curare nei dettagli l’aspetto tecnico e sportivo nell’ambito del Giro della Campania Off-Road.

In questa incantevole oasi alle spalle della Costiera Amalfitana, gli organizzatori capitanati da Gerardo Alfano hanno allestito tre tipologie di percorso (la marathon di 68 chilometri, la granfondo di 35 chilometri e l’escursionistico di 25 chilometri) che sicuramente riceveranno ampi consensi da parte degli addetti ai lavori e dei concorrenti per chi ama la vera mountain bike.

1797387_773457469346256_3193969424966688826_n

Dopo la partenza da Acerno, ci sarà un tratto iniziale in asfalto, dove verrà data la partenza ufficiale, poi segue un tratto pianeggiante sterrato ed una discesa veloce fino alla località Isca, si attraversa il ponte sul fiume Tusciano e dopo un altro tratto pianeggiante si affronta l’unica salita impegnativa del percorso escursionistico di circa 3 chilometri, che porta alla località Piano di Cerasuolo e le  pendici del Monte Acellica.

La gara ritorna ad Acerno passando per Viale San Donato, con l’arrivo del giro escursionistico, mentre per chi sceglie di fare la marathon o la granfondo si svolta a sinistra e dopo circa 1,5 chilometri si affronta la salita  più dura della giornata, la salita delle Coste, lunga circa 3 chilometri con pendenze che arrivano a superare in  alcuni punti il 30% portando gli atleti da quota 750 a 1200 metri di altitudine.

Giunti in vetta, nei pressi della Croce del Magnone, sarà ubicata la biforcazione marathon (svolta a sinistra in direzione della località Vallebona) e granfondo (svolta a destra e si prosegue in discesa verso Acerno).

Gli atleti del percorso marathon, dalla bellissima località di Vallebona, proseguono verso le località Colle del Leone, Piano Migliato (alle pendici del Monte Cervialto), Piano del Gaudo, Tana dei Lupi, (dove è posta l’ultima vera salita con una lunghezza di circa 1,5 chilometri), Bardiglia e Valle Castello  (alle pendici del Monte Polveracchio), per arrivare ad Acerno dopo 68 chilometri.

Verifica iscrizione e ritiro numeri di gara sabato 30 aprile dalle 16:30 alle 19:00 e la mattina del 1°maggio dalle 7:30 alle 9:00 ad Acerno presso il Villaggio San  Francesco (Via Picentia al civico 10, adiacente il campo sportivo) con la possibilità di alloggiare all’interno del villaggio stesso (oltre 50 camere a disposizione, al prezzo di 25 euro pernottamento e prima colazione, recapito telefonico 089-869941) per chi arriva il giorno precedente. La partenza della gara è fissata alle 9:30 dal centro di Acerno.

ISCRIZIONI E MODALITA’

La quota di iscrizione in vigore ad oggi è quella di 20 euro entro sabato 23 aprile per poi salire a 25 euro fino a giovedi 28 aprile e 30 euro la mattina prima della gara. Inoltre è prevista una cauzione di 2 euro per il noleggio del chip, che al termine della gara deve essere riconsegnato.

Per i tesserati FCI è obbligatorie la doppia iscrizione, cioè tramite fattore K (ID Gara 112660) e su MTBonline (non si pre-iscrivono atleti la mattina della gara). In fase di preiscrizione, gli atleti dovranno indicare obbligatoriamente a quale dei tre percorsi intendono partecipare.

Dalle ore 12:00 di sabato 30 aprile non sarà più possibile cambiare il percorso scelto. Non sono ammesse le categorie esordienti ed allievi. Cronometraggio con microchip HOTLaps.

Pagamento solo categorie amatoriali da effettuarsi tramite Poste Pay n.4023 6006 5507 0300 intestata a Alfano Gerardo. Dare notifica a pagamento avvenuto a mezzo mail fornendo copia del versamento, nome, cognome, numero tessera e società a: asdgiustinofortunato@alice.it .

Locandina 2016 Marathon Monti Picentini

Fonte&Info:

Luca Alò

333-3013269

luca.alo1981@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...