Presentato a Firenze il Giro del Granducato di Toscana

unnamed3

Nella Sala Barile del Palazzo del Pegaso, a Firenze, si è svolto il vernissage della 19ª edizione del circuito più longevo d’Italia, che si articolerà in nove prove, cinque agonistiche e quattro cicloturistiche.  

unnamed9

Presentata a Firenze l’edizione 2017 del Giro del Granducato di Toscana (ph Play Full)

7 febbraio 2017  Su il sipario! A Firenze, nel prestigioso scenario della Sala Barile del Palazzo del Pegaso, è stato presentato il 19° Giro del Granducato di Toscana  Namedsport.

A fare gli onori di casa ci hanno pensato Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale della Toscana, e Stefano Scaramelli, presidente della III Commissione Sanità e Politiche sociali del Consiglio regionale della Toscana. A condurre il vernissage è stato lo speaker Daniel Guidi.

Tanti gli ospiti intervenuti, tra cui Lodovico Andreucci, vicesindaco di Colle di Val d’Elsa, ed Emiliano Borgna, responsabile nazionale dell’Acsi settore ciclismo. Senza dimenticare Paolo Marrucci, coordinatore del circuito, e molti organizzatori, tra cui Claudio Terenzi della Granfondo dei Laghi e Massimo Bardi della Granfondo del Capitano, le due new entry extra regionali, e ancora Stefano Del Re del Giro della Toscana, Luca Bonechi della Granfondo Chianti Classic e Daniele Viti della Granfondo Vernaccia.

Presente anche l’ex professionista Cristian Moreni in rappresentanza della Namedsport, nuovo partner del circuito, che va ad unirsi a Bancadinamica. Tante le televisioni e le testate giornalistiche intervenute.

E’ stato dunque alzato il sipario sul circuito più longevo d’Italia, che quest’anno si articolerà in nove prove: cinque agonistiche e quattro cicloturistiche. Un circuito che, oltre a promozionare le bellezze e le eccellenze della Toscana, ha deciso di coinvolgere per la prima volta altre due regioni: il Lazio e l’Emilia-Romagna.

Il Granducato inizierà il 12 marzo con la Granfondo dei Laghi, prova agonistica che si svolgerà a Campagnano di Roma. Il secondo appuntamento, invece, ci sarà il 26 marzo a Volterra (Pi), dove si terrà la Granfondo Città di Volterra, prova cicloturistica.

Il 9 aprile tutti a Pomarance (Pi) per la Greenfondo Paolo Bettini, mentre il 7 maggio a Colle di Val d’Elsa (Si) si terrà la Granfondo Vernaccia. Entrambe agonistiche.

Il 2 giugno a Castelnuovo Berardenga spazio ancora al cicloturismo con la Granfondo Chianti Classic, mentre il 4 giugno a Capannori (Lu) ci sarà la Granfondo Mario Cipollini, manifestazione agonistica. Il 18 giugno a Bagno di Romagna (Fc) si terrà la Granfondo del Capitano (agonistica).

Il 10 settembre, invece, a Galluzzo (Fi) ci sarà la Granfondo Giro della Toscana (cicloturistica), mentre il 24 settembre chiusura in grande stile con la cicloturistica Granfondo Colli del Tartufo, che si terrà a San Miniato (Pi).

Abbonamento per le sole gare agonistiche: 140 euro sino all’8 marzo (seconda griglia).

Abbonamento per tutte le nove prove: 190 euro fino all’8 marzo (seconda griglia).

Sarà possibile abbonarsi fino al 1° marzo attraverso una “quota solidarietà” di 200 euro con diritto alla “Griglia Vip” sulle prove agonistiche.

Per ulteriori dettagli basterà visitare il sito ufficiale del Giro del Granducato di Toscana, oppure la pagina Facebook.

CALENDARIO
– 12 marzo – Granfondo dei Laghi – Campagnano (Rm) agonistica
– 26 marzo – Granfondo Città di Volterra – Volterra (Pi) cicloturistica
– 9 aprile – Green Fondo Paolo Bettini – La Geotermia – Pomarance (Pi) agonistica
– 7 maggio – Granfondo Vernaccia – Colle di Val d’Elsa (Si) agonistica
– 2 giugno – Granfondo Chianti Classic – Castelnuovo Berardenga (Si) cicloturistica
– 4 giugno – Granfondo Mario Cipollini – Capannori (Lu) agonistica
– 18 giugno – Granfondo del Capitano – Bagno di Romagna (Fc) agonistica
– 10 settembre – Granfondo Giro della Toscana – Galluzzo (Fi) cicloturistica
– 24 settembre – Granfondo Colli del Tartufo – San Miniato (Pi) cicloturistica

unnamed10

Ufficio Stampa 
Giro del Granducato di Toscana 2017
Play Full – Agenzia Stampa
granducato@playfull.it

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...