La Michettiana-Mediofondo D’Abruzzo, prima edizione coi fiocchi nel segno di Matteo Di Lella ed Elisa Concetto

unnamed1

Giornata di sole, divertimento, passione e voglia di pedalare sono stati la chiave del formidabile successo che ha riscosso la prima edizione de La Michettiana-Mediofondo D’Abruzzo, che ha visto affluire a Francavilla al Mare oltre 400 ciclomaster provenienti da varie regioni italiane per la validità di seconda prova del Centro Italia Tour.

 La Michettiana 2016 Di Lella traguardo

Un evento, sotto l’egida Acsi Abruzzo, riuscito in tutto e per tutto grazie all’instancabile lavoro della società organizzatrice dell’Asd Centro Fai da Te Cycling Team che ha portato avanti quella che, all’inizio, era stata una scommessa motivata dalla grande passione per questo sport ma che ad oggi si è rivelata vincente sotto tutti i punti di vista riuscendo a conquistare il gradimento dei partecipanti e degli addetti ai lavori.

Sui 95 chilometri del percorso unico tra Ortona, Orsogna, Canosa Sannita e Miglianico con un dislivello di 1300 metri, decisamente tecnico che prevedeva nel finale l’impegnativa salita di Ripa Teatina con punte al 16%, complice la giornata primaverile, la mediofondo ha messo a dura prova la resistenza di vari atleti ma non sono mancati gli spunti di interesse sul piano tecnico e sportivo.

Un confronto avvincente e stimolante tra le colline teatine, la val di Foro, la valle di Dendalo e la valle Alento con Matteo Di Lella (Team Cps) che si è distinto nel momento cruciale della corsa a Filetto, a una quarantina di chilometri dall’arrivo, con il suo assolo portato a termine sulla linea di arrivo dopo due ore e trenta minuti di gara.

Reduce dal settimo posto alla Fondo Molisana e dall’undicesimo alla Granfondo Masciarelli, il pugliese Di Lella, ma campano d’adozione con il Team Cps di Fisciano, ha voluto dedicare la vittoria a se stesso e al compagno di squadra Antonio Borrelli, dopo un avvio con un po’ di brivido caratterizzato da una caduta prima di riprendere la testa del gruppo.

La Michettiana 2016 Di Lella passaggio colline teatina

Alle spalle di Di Lella (primo di categoria nei veterani 1), molto vivace la lotta nel gruppo degli immediati inseguitori che ha visto un tenace Manuel Fedele (Team Go Fast – 1°senior 1) cogliere la seconda posizione avvantaggiandosi su Romolo Gentile (Velosprint Bitonto – 2°senior 1) che ha chiuso in terza posizione e poi gli altri pretendendenti al podio come Gaetano Del Prete (The Panthers – 1°senior 2), Edoardo Malatesta (Team Go Fast – 1°junior), Angelo Borsella (The Panthers – 3°senior 1), Luca Pizzi (Ciclopazzi – 2°veterani 1), Wladimiro D’Ascenzo (Melania Omm – 1°veterani 2), Antonio Marzano (Sweet Angel – 3°veterani 1), Antonello Tirabassi (Naturabruzzo – 2°senior 2), Renzo Mele (Team Valle Siciliana – 2° veterani 2), Danilo Sammartino (Angelini Cycling Team – 2° junior), Alessandro Borraccino (Montenero Bike Max – 3°senior 2), Giovanni Salzillo (Apicella Cycling Team – 3°junior), Pasquale Di Chito (Team Eurobike – 3°veterani 2).

Molto soddisfatta della propria prestazione la prima donna al traguardo, Elisa Concetto (D’Ascenzo Bike – 1°woman 2), che ha terminato in solitudine con un tempo superiore alle tre ore con alle sue spalle Monika Manuela Mancini (Naturabruzzo – 2°woman 2), Romina Abate (Angelini Cycling Team – 3°woman 2), Dina Caliro (Red Lions – 1°woman 1), Antonella Lombardi (Saraceno Cycling Team – 2°woman 1) e Sara Cannarsa (Nuova Pedale Civitanovese – 3°woman 1).

In evidenza anche le categorie over 50 con i podi conquistati da Giovanni Riccioni (Team Valle Siciliana), Maurizio De Santis (Team Esaenergie), Giulio Consalvo (Dilettantistica Daunia Cycling) tra i gentleman 1, Marco Fortunato (Team Cicli Buracchio), Francesco Troilo (Amici in Bici San Severo) e Giampaolo Melillo (Saraceno Cycling Team) tra i gentleman 2, Carlo Ritota (Saraceno Cycling Team), Vincenzo Pisciotta (Frecce Rosse) e Antonio Di Mascio (Cantina Tollo) tra i supergentlemen A, Giovanni Cofano (Team Padre Pio), Raffaele Niro (Team Francesco Moser Ortanova) e Angelo Lombardi (Caprara Cycling Team) tra i supergentlemen B.

I punti di forza di questa manifestazione sono stati la location nella splendida Piazzale Sirena (Viale Nettuno) gremita di gente, l’unicità del percorso tra riviera e collina, il pasta party sontuoso, l’animazione e la cronaca della corsa ben orchestrata al traguardo di Vincenzo Lorito, la sicurezza garantita dagli Operatori della Polizia di Stato, volontari e Protezione Civile presenti in ben 116 incroci presidiati.

Alla presenza di Antonio Luciani (sindaco di Francavilla al Mare) e di Rocco Alibertini (assessore allo sport di Francavilla al Mare), molto sensibili alle tematiche sportive nella città di Francavilla, oltre a quella di Luciano D’Onofrio (presidente del comitato provinciale Acsi di Pescara) e Renato Abate (presidente del comitato provinciale Acsi di Chieti), la manifestazione organizzata dall’Asd Centro Fai da Te Cycling Team diretta da Claudio Coccia, con a fianco Abner Marzi, ha riscosso un grosso successo nella cittadina adriatica, ponendo le basi già per la prossima edizione destinata a ritagliarsi uno spazio nell’ambito delle manifestazioni sportive nazionali legate al ciclismo amatoriale.

http://www.icron.it/services/classifica/icron.php?page=1&numRows=50&gara=2016122

Fonte&Info:

Luca Alò

333-3013269

luca.alo1981@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...