Da oggi è possibile entrare nel fantastico mondo della Fondazione L’Eroica che sostiene progetti di solidarietà, la tutela delle strade bianche e il ciclismo giovanile

image001

S’apre una nuova stagione per la Fondazione L’Eroica che da oggi offre a tutti la possibilità di condividere i progetti di solidarietà, della tutela delle strade bianche della provincia di Siena e del ciclismo giovanile, entrando direttamente a far parte della Fondazione

Fondazione L'Eroica 002

“Da oggi tutti quelli che condividono i valori della Fondazione L’Eroica – ha spiegato la presidente Monica Licitra – e i progetti finora sostenuti possono proporsi per entrare a far parte della Fondazione acquisendo una quota che consentirà ai sottoscrittori di condividere il percorso compiuto finora e soprattutto di sostenere direttamente i tanti progetti che stiamo pensando per quest’anno in cui festeggiamo il ventennale de L’Eroica. E’ un’opportunità che offriamo all’amore ed alla passione di migliaia di persone che in questi anni hanno partecipato a L’Eroica, sia in Italia e all’estero ma è un invito che rivolgiamo volentieri a tutti, indistintamente, perché pensiamo che la responsabilità sociale sia un sentimento da coltivare tutti insieme nel mondo”.

Da oggi dunque chi volesse conoscere le modalità per entrare a far parte della Fondazione L’Eroica può inviare una mail a: info@fondazioneroica.it or presidente@fondazioneroica.it

Possono aderire persone fisiche, società, enti e associazioni sia dall’Italia che dall’Estero.

La Fondazione L’Eroica fino ad oggi; solidarietà, strade bianche e ciclismo giovanile

L’Eroica è nata nel 1997 per riproporre i valori del ciclismo passato e la valorizzazione del territorio e le strade bianche della provincia di Siena. La popolarità de L’Eroica ha poi permesso di portare avanti le battaglie per la tutela del territorio e nel 2011 fu firmato il protocollo d’intesa tra Provincia di Siena, Fondazione L’Eroica e i dodici Comuni attraversati dalla Cicloturistica. Fu quello un primo decisivo passo verso il Catasto delle Strade Bianche e la condivisione di una linea comune per la conservazione e la valorizzazione del percorso de L’Eroica e la tutela delle strade bianche.

Negli anni la Fondazione L’Eroica,  oltre a seguire il territorio, si è occupata di molti progetti di solidarietà in Italia e all’estero. Nel 2006, su iniziativa di tredici enti e associazioni, nacque “Bici d’Italia in Africa” e  la Fondazione entrò a far parte del Comitato. L’obbiettivo fu realizzare iniziative di solidarietà e cooperazione internazionale indirizzate primariamente ai Paesi del Continente africano.

Fondazione L'Eroica 001

Nel 2009 la soddisfazione più grande fu la realizzazione, nel distretto di Dissin in Burkina Faso, dei primi progetti: la realizzazione di 100 pozzi per l’estrazione di acqua potabile, la costruzione di un Liceo Agricolo oltre a 1001 biciclette, mezzo importante per raggiungere la scuola. La Fondazione continuò a sostenere i progetti in Burkina per alcuni anni realizzando una scuola materna, una mensa scolastica e raccogliemmo oltre 4 tonnellate e mezzo di prodotti per la pulizia e l’igiene degli ambienti, per l’ospedale di Nanoro.

Nel 2012 iniziò la collaborazione con Emergency per un progetto in Sudan. Con il contributo de L’Eroica, Emergency ha acquistato dieci valvole cardiache per il Centro Salam di cardiochirurgia. Nel 2013 e 2014 la solidarietà della Fondazione L’Eroica  è intervenuta nella Repubblica Centrafricana. Qui Emergency nel 2009 ha aperto un centro pediatrico nella capitale Bangui. Il Centro garantisce assistenza gratuita a bambini fino ai 14 anni d’età e servizi di assistenza prenatale alle donne incinte, in uno dei Paesi più poveri dell’Africa. Con il contributo de L’Eroica infermieri e medici del Centro, hanno potuto visitare 400 bambini l’anno.

Oltre ad Emergency nel 2013 è stato sostenuto il progetto Dynamo Camp, un luogo dove i bambini con gravi patologie tornano a essere bambini. E’ l’unica struttura Italiana di Terapia ricreativa, inaugurata nel 2007 a Limestre (Pistoia) e pensata per ospitare minori le cui vite sono compromesse dalla malattia. Dynamo Camp offre gratuitamente a questi bambini un periodo di svago, sotto una costante supervisione sanitaria.

Da anni la Fondazione L’Eroica sostiene anche il ciclismo giovanile senese, supportando le squadre delle categorie giovanissimi ed esordienti.

unnamed1 English Text

The Fondazione L’Eroica (L’Eroica Foundation) enters into a new phase which now offers everybody the opportunity to participate in its solidarity projects, protecting of the strade bianche (white roads) of the Siena province and supporting youth cycling, by becoming a member of the Foundation: “All those who share the values of the Fondazione L’Eroica – explained its president Monica Licitra – and the projects we support can apply to join the Foundation, by purchasing a share that will allow our subscribers to participate in what we have done so far and, more importantly, to support the many projects we are planning for this year, the twentieth anniversary of L’Eroica. We want to involve the thousands who with passion and enthusiasm have taken part in L’Eroica over the years, both in Italy and abroad but we are happy to open the invitation to everybody, without distinction, because we believe that it is important to cultivate social responsibility in the world”.

If you would like to find out more about how to join the Fondazione L’Eroica, please send an email to:  info@fondazioneroica.it or presidente@fondazioneroica.it

Individuals, companies, clubs and associations, both in Italy and abroad are welcome to join.

La Fondazione L’Eroica (L’Eroica Foundation) up to today; solidarity, white roads and youth cycling

L’Eroica started in 1997 with the idea of rediscovering the values of cycling past and promoting the territory of the province of Siena and its white roads in particular.

The popularity of L’Eroica allowed it to advance the battle to protect the territory and in 2011 an agreement was signed between the Province of Siena, the Fondazione L’Eroica and the twelve Municipalities through which L’Eroica passes. That was the first step towards having the Strade Bianche registered, sharing a common policy with regard to the preservation and promotion of the L’Eroica route and to the protection of the white roads.

Over the years, as well as its interest in the local territory, the Fondazione L’Eroica got involved in many other solidarity projects in Italy and abroad. In 2006, thirteen companies and associations got together to form the “Italian Bikes in Africa” project and the Foundation became part of the Committee. The idea was to establish projects for solidarity and international cooperation, mainly in African countries.

In 2009, the first projects came to fruition in the district of Dissin in Burkina Faso; 100 fresh water wells were dug, an Agricultural school was opened and 1,001 bicycles bought, an important means of transport for travelling to school. The Foundation continued its projects in Burkina for several years, building an elementary school and a school canteen, and gathering over four and a half tons of cleaning and hygiene products for the Nanoro hospital.

In 2012, the Foundation began its collaboration with Emergency for a project in Sudan. With L’Eroica’s contribution, Emergency purchased ten heart valves for the Salam Centre of Heart Surgery.

In 2013 and 2014, the Foundation moved to the Central African Republic. Here, Emergency opened a paediatric centre in the capital Bangui in 2009. The Centre guarantees free assistance to children under 14 and prenatal services for pregnant women, in one of the poorest countries in Africa. With L’Eroica’s contribution, the centre’s doctors and nurses were able to take care of 400 children during the year.

Apart from the collaboration with Emergency, in 2013 the Foundation began supporting Dynamo Camp, a place where children with serious illnesses can go back to being children. It is the only Italian structure that offers recreational therapy. It was inaugurated in 2007 in Limestre (Pistoia) and the idea was to host children whose lives have been compromised by illness. Dynamo Camp offers a diversion to these children, free of charge, while keeping them under constant medical care.

For years the Fondazione L’Eroica has assisted youth cycling in the Siena area, supporting teams in various youth categories.

Fonte&Info:

image003 (1)

Ufficio Stampa Livio Iacovella (ita) e Angela Towey (eng) Tel. +39/335.79.31.616 – +39/329.6370009 Fax +39/06.23.32.05.264 livio.iacovella@startcommunication.net

angela.towey@startcommunication.net

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...