NOVA EROICA a Edoardo Compagnoni.

Eroico moderno nel paesaggio da favola di Buonconvento, domenica 28 aprile festa per più di 250 partecipanti a Nova Eroica Family.

C’è chi, non solo in corsa, ha definito i panorami di Nova Eroica come le immagini che Windows propone ad ogni accensione. Una battuta, certo, che però spiega bene la bellezza del territorio di Buonconvento, della Val d’Arbia e delle Crete senesi che in questo periodo dell’anno regalano cartoline da sogno ad ogni curva. Acquerelli di verde intenso ed emozionante, scie e vertigini di strada bianca, sprazzi di giallo puro e infinito appena sotto l’orizzonte di un cielo plumbeo ma generoso e rispettoso della fatica dei corridori impegnati in gara. Questi i colori di una  giornata “da favola” vissuta oggi a Buonconvento in occasione di Nova Eroica, l’evento eroico per bici moderne che unisce la voglia di misurarsi alla libertà di pedalare in gruppo, scambiando sorrisi, istantanee sul panorama e commenti sulla bontà dei cibi gustati al ristoro appena lasciato alle spalle. La formula di Nova Eroica, che seleziona i migliori corridori attraverso alcuni tratti cronometrati alternandoli a lunghi spostamenti a velocità ridotta, piace molto: “Anche gli italiani, agonisti per eccellenza, stanno comprendendo il valore della bellezza della pedalata tra amici che condividono la stessa passione”, è il commento che più di qualcuno ha fatto al termine della giornata. Formula dunque vincente perché i valori agonistici sono rispettati. Infatti i migliori ciclisti vengono selezionati per la gara finale in linea durante la quale si fa sul serio dalla prima all’ultima pedalata. Una goduria per tutti gli appassionati anche per l’offerta davvero notevole. Oltre al percorso di 130 chilometri i ciclisti hanno potuto scegliere tra un percorso più corto di km 85 ed uno ancora più contenuto e cicloturistico di km 62. I partecipanti a Nova Eroica, organizzata con il sostegno di partner come Generali Italia, sono stati complessivamente 1248 mentre sono stati 253 i partecipanti a Nova Eroica Family della vigilia. La classifica del percorso km 85 (due tratti cronometrati) ha visto vincitore Emanuele Poli (Supernova), al secondo posto si è classificato Matteo Dolfi (Rolling Dreamers), al terzo posto Duccio Vieri (Cycling Team Asog). La classifica del percorso km 130 (quattro tratti cronometrati) ha visto prevalere Christian Meyer, al secondo posto Daniele Ratto (Team Todesco), al terzo posto Andrea Rigoni (Flanders Love). La corsa in linea di 36 chilometri, con i migliori cento corridori del percorso più lungo, ha visto il successo di Edoardo Compagnoni (Flanders Love) che ha raggiunto il traguardo in solitudine al termine di un’azione iniziata subito dopo il via: “Sapevo che avrei pagato in salita e non avrei vinto in volata, così ho giocato d’astuzia rischiando il tutto per tutto – ha spiegato Compagnoni – sono scattato subito dopo il via ed ho avuto fortuna; nessuno è stato in grado di venirmi a riprendere”. Compagnoni ha 21 anni è di Brescia. La sua squadra (Flanders Love) conta circa 200 tesserati: “Amiamo molto la Toscana e veniamo spesso a correre sulle strade bianche, dunque siamo molto allenati proprio per questi percorsi”, la prima dichiarazione del vincitore.

Ordine d’arrivo

Nova Eroica: 1. Edoardo Compagnoni (Flanders Love Sportland) km 36 in 1h4’29” media km/h 33,50; 2. Andrea Rigoni (Flanders Love) a 1’9”; 3. Daniele Ratto (Team Todesco); 4. Giorgio Chiarini (Flanders Love) a 1’23”; 5. Federico Preosti (Flanders Love) a 1’58”; 6. Stefano Vergoglio (Flanders Love); 7. Fabio Zotti; 8. Paolo Pettinari (Flanders Love); 9. Maurizio Coccia; 10. Alessandro Ciacci

Uff. stampa: Livio Iacovella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...