Remco Evenepoel vince la Vuelta 2022.

Interrompe la maledizione del Belgio che dopo 44 anni torna a vincere un Grande Giro.

Era infatti dal 1978 che il Belgio non si assicurava un Grande Giro: all’epoca il protagonista fu Johan De Muynck, che trionfò al Giro d’Italia chiudendo un decennio magico per la sua nazione. Il primo pensiero va ovviamente a Eddy Merckx, ma da citare ci sono anche i vari Lucien Van Impe, Ferdinand Bracke, Freddy Maertens e Michel Pollentier: una scorpacciata di successi su vari fronti che sarebbe diventata presto un pallido ricordo attenuato solo dal podio, sempre al Giro e anche piuttosto casuale, conquistato da Thomas De Gendt nel 2012. Certo, nel frattempo la fucina belga ha continuato a sfornare ottimi corridori per le Classiche, ma il cruccio delle corse a tappe, per un paese per anni sfamato dalle imprese del’ Cannibale‘ e in generale devoto come pochi alle due ruote a pedali, era vivo e vegeto: almeno fino all’entrata in scena di Evenepoel, il predestinato con un passato nel calcio (con tanto di gol segnato anche all’ Italia) che sembrava tagliato fuori da ogni sogno dopo la paurosa caduta in un fossato nel Giro di Lombardia 2020.

Invece no: il classe 2000, a dispetto di un carattere a volte anche bizzoso, ha lavorato sodo per tornare competitivo e ha cominciato a raccogliere i primi veri frutti quest’anno, con il successo (da più giovane di sempre) nella  Liegi-Bastogne-Liegi. In estate è poi arrivato l’acuto nella Classica di San Sebastian e qualcuno già cominciava a parlare di Remco come dell’ennesimo corridore belga più adatto alla corse di un giorno che a quelle a tappe. Insomma, tanto per mantenere il trend nato nel’78. La smentita l’ha offerta il diretto interessato sulle strade della Vuelta e poco importa se a chiusura dell’ultimo Grande Giro del 2022 resterà un retrogusto amaro per la mancata resa dei conti con Primoz Roglic, costretto al ritiro dopo una caduta che ha stroncato una rimonta che sembrava destinata a far proseguire la maledizione belga, che invece si spezzerà nella passerella di Madrid.

fonte: Quotidiano.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...