Team Go Fast, giornata da incorniciare per Manuel Fedele e la squadra alla Granfondo Masciarelli

Ancora il gradino più alto del podio per il Team Go Fast che alla Granfondo Masciarelli ha festeggiato il secondo successo stagionale di Manuel Fedele già a segno il 14 febbraio scorso a Fermo.

teamgofast2016 fedele GF Masciarelli

Una vittoria che ha coinciso con una delle tante prestazioni superlative di squadra che ha lavorato molto per mettere nelle migliori condizioni possibili l’atleta più in forma del gruppo e del momento che ha condotto le danze nelle fasi finali del percorso.

Sull’ultima salita di Torrevecchia Teatina quando si trovava in fuga Romolo Gentile (Velosprint Bitonto) da dietro Fedele è scattato dal gruppo dei migliori ed ha preso vantaggio riuscendo a rientrare sul battistrada nel volgere di pochi chilometri per poi staccarlo successivamente e conquistare la prima posizione.

Abbiamo collaborato per diversi chilometri – spiega Fedele – ma quando ho visto che il gruppo stava per rientrare, su uno strappetto prima della discesa finale sono scattato. Ho guadagnato 20 secondi e li ho tenuti per gli ultimi chilometri, dalla fine della discesa all’arrivo. Conoscevo molto bene il percorso e per vincere dovevo fare la discesa e gli ultimi chilometri al massimo. Ci tenevo a fare bene per un corridore abruzzese come me. Io e il mio team abbiamo fatto la nostra bella figura anche agli occhi degli organizzatori della granfondo con la famiglia Masciarelli in testa che ringrazio per la perfetta organizzazione dell’evento”.

unnamed1

In solitudine, Fedele ha messo alle spalle Gentile e Alessandro D’Andrea (Studio Moda), in evidenza anche gli altri componenti del Team Go Fast a cominciare da Davide Aufiero (settimo assoluto e terzo master 2), Aurelio Di Pietro (tredicesimo assoluto e quinto master 2), Daniele Pallini (quinto tra i master 1), Andrea Di Giuseppe (nono tra i master 2), Gabriele Centorame (undicesimo tra i master 2), Edoardo Malatesta (nono tra gli élite sport), Erwin Benfatto (21° tra i master 1), Marco Milanesi (38° tra i master 2), Morgan Ciprietti (29° tra i master 4) e Vincenzo Pierabella (26° tra i master 5).

Manuel Fedele è una delle tante punte che il Team Go Fast dispone (dopo D’Angelo, Aufiero, Centorame, Di Pietro, Di Panfilo e Addesi) per la nuova stagione agonistica. Nell’arco di due settimane, Fedele ha lavorato sodo e i suoi sforzi sono stati premiati con queste due vittorie ottenute con una grinta fuori dal comune e con caratteristiche tecniche che sono state più di un semplice velocista.

teamgofast2016 foto gruppo GF Masciarelli

Anche il presidente e atleta del team, Andrea Di Giuseppe, ha fatto il pieno di elogi a Fedele e ad ogni componente della squadra che ha saputo recitare alla perfezione la propria parte: ”Complimenti a Manuel che ha fatto un numero incredibile regalandoci un successo fantastico. Fedele e il resto della squadra iniziano ad ingranare e l’obiettivo è quello di confermare questo alto livello di prestazioni ma non nascondiamo di migliorarle a cominciare da domenica prossima con la Granfondo Città di Ancona come prova inaugurale del Marche MarathonNoi ci distinguiamo non solo per le vittorie ma anche per la serietà e il rispetto dei nostri atleti in merito a quanto capitato a Luca Di Panfilo che, dopo un problema meccanico alla sella, ha comunicato al giudice di gara Martina Colalongo di essere tolto dalle classifiche perché non riusciva a portare a termine l’intero percorso. Di sua iniziativa, ciò che ha fatto Di Panfilo vale di più di una semplice vittoria”.

Credit fotografico Cecilia Guglielmi

Fonte & Info:

Luca Alò

333-3013269

luca.alo1981@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...