Rally MTB delle Alpi Biellesi: successo organizzativo

unnamed1

Nonostante il meteo avverso e alcune concomitanze abbiano ridotto la partecipazione, l’edizione Zero del Rally ha dimostrato un ottimo apparato organizzativo. «Abbiamo passato l’esame, ora si fa sul serio» asserisce il comitato organizzatore. Il follonichese Denis Tognoni si conferma anche nella seconda tappa e vince il Rally. 

unnamed5

Un momento delle premiazioni (ph Play Full)

5 giugno 2016, Netro (Biella) – Certo che una partecipazione un po’ più corposa avrebbe sicuramente fatto piacere, ma con i “ma” e con i “se” non si va da nessuna parte e il CO del Rally MTB delle Alpi Biellesi non è certo un gruppo che ama accampare scuse.

Per cui, pochi, pochissimi partecipanti, ma un’organizzazione capace di gestire centinaia di persone, dove tutto è filato liscio senza problemi, anzi, gestendo alla perfezione l’emergenza mal tempo della prima tappa.

Un test del gruppo che ha dato un esito più che positivo, dando la forza e la voglia di continuare, di mettere in atto alcune correzioni di tiro e seguire qualche consiglio dei partecipanti, che di fatto hanno giocato il ruolo di Beta Tester (termine mutuato dall’informatica).

La formula è piaciuta e tutti si sono divertiti. Peccato per il tempo che anche domenica, sull’Alpe Cavanna, dove lo spettacolo puro sarebbe stato dato dalla magnifica vista su tutta la pianura vercellese, spaziando fino al Monferrato e alle Langhe, non sia stato clemente e abbia avvolto la montagna in una coltre di nebbia, che ha persino indotto le moto di servizio a scortare uno a uno i partecipanti lungo il sentiero fino a che la visibilità non fosse tornata buona.

Finisce comunque con un successo tutto interno e con grande soddisfazione questa esperienza. Il meteo, alcune concomitanze, la formula nuova (o meglio resuscitata), hanno tenuto lontano i partecipanti. Un po’ di rammarico, ma totalmente lontano da ogni forma di polemica, è dato dalla mancanza della partecipazione locale, che pare abbia gradito andare a partecipare a manifestazioni fuori provincia.

«Noi siamo ugualmente contenti – spiega Enrico Cavallini, a capo del CO – il vincitore è stato un ragazzo giunto a Biella da Follonica con il babbo, e tra gli iscritti avevamo il vincitore e partecipante di corse a tappe estreme come l’IronBike e il Crocodile Trophy, che ci hanno coperto di complimenti»

La vittoria di tappa è andata nuovamente al toscano Denis Tognoni, che ha quindi conquistato anche il Rally completo.

Ora si lavora per la prossima edizione, quella effettiva, con alcune modifiche nella forma, che aumenteranno sicuramente la spettacolarità. Lavoreremo di concerto con gli Enti di Promozione Sportiva locali al fine di evitare sovrapposizioni nei calendari.

Un ringraziamento va all’amministrazione locale di Netro che ha coadiuvato il CO nel migliore dei modi, a tutte le Polizie Locali dei comuni nei quali c’era una Prova Speciale che hanno dato la massima disponibilità, un ringraziamento doveroso alla Pro Loco di Netro che ha messo a disposizione la struttura e il personale di servizio, ma soprattutto a tutti i volontari che si sono impegnati, nonostante la pioggia, perché tutto filasse liscio.

Un grosso grazie va anche a tutte le aziende che hanno supportato l’evento, senza le quali tutto ciò non sarebbe stato possibile.

Arrivederci alla prossima edizione, si spera asciutta.

Tutte le informazioni e modalità di iscrizione sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione.

Segui il Rally delle Alpi Biellesi anche su Facebook.

unnamed3

Fonte&Info:

Ufficio Stampa 
Rally MTB delle Alpi Biellesi 2016
Play Full – Agenzia Stampa
rallybiella@playfull.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...