Tour de France: Pogacar vince la crono di Laval, Van Der Poel resta in maglia gialla.

Lo sloveno Tadej Pogačar ha stravinto la cronometro Changé-Laval (27 km), ma non riesce a strappare la maglia gialla a Mathieu Van Der Poel per soli 11 secondi. Ottima prova del lombardo Cattaneo, 8°. Nibali è ora 19° in classifica generale, primo degli italiani. Giovedì la sesta tappa Tours-Chateauroux, adatta per i velocisti.

Nonostante una prova mostruosa, Tadej Pogačar non riesce a strappare la maglia gialla a Mathieu Van Der Poel, difesa con i denti e rimasta sulle sue spalle per appena 8 secondi. Lo sloveno vince la crono con il tempo pazzesco di 32′ davanti allo svizzero Stefan Küng, che ha sperato fino all’ultimo di portare a casa la 5^ frazione Changé-Laval (27 km).  Grande prestazione dell’italiano Mattia Cattaneo, 8°; mentre Vincenzo Nibali è ora 19^ in classifica generale con un ritardo di quasi 3 minuti, primo degli italiani in generale. 

Pogačar stellare,  ma che bravi Küng e Cattaneo

Dopo due tappe per finisseur e due per i velocisti, la quinta frazione è stata il primo, vero banco di prova importante di questa edizione del Tour, arrivato nella Loira. Strade laghe, poche variazioni altimetriche, tracciato disegnato per gli specialisti e i corridori da classifica generale, con un favorito che non ha deluso le aspettative: crono sontuosa quella del campione europeo Küng (oltre 50 km/h la velocità media), considerato in patria l’erede di Fabian Cancellara. Ma l’elvetico non aveva fatto i conti con Pogačar, che ha fermato il tempo sui 32 minuti secchi: stellare! Il vincitore del Tour 2020 non ha lasciato scampo al connazionale e tra i favoriti alla vittoria finale, Primoz Roglic, staccato di 44″. Da sottolineare la performance del lombardo Cattaneo, autore di una performance maiuscola e per qualche minuto in testa alla graduatoria provvisoria. Giovedì la sesta tappa Tours-Chateauroux (160 km), completamente pianeggiante – fatta eccezione per un GPM di quarta categoria ai 90 dal traguardo – e dunque un’altra chance per i velocisti. 

L’ordine d’arrivo della 5^ tappa

1) TADEJ POGACAR (UAE TEAM EMIRATES) 00h 32′

2) STEFAN KÜNG (GROUPAMA-FDJ) +19″

3) JONAS VINGEGAARD (JUMBO-VISMA) +27″

4) WOUT VAN AERT (JUMBO-VISMA) +30″

5) MATHIEU VAN DER POEL (ALPECIN-FENIX) +31″

La classifica generale

1) MATHIEU VAN DER POEL (ALPECIN-FENIX) 16h 51′ 41″

2) TADEJ POGACAR (UAE TEAM EMIRATES) +11″

3) WOUT VAN AERT (JUMBO-VISMA) +30″

4) JULIAN ALAPHILIPPE (DECEUNINCK) +48″ 

5) ALEXEY LUTSENKO (ASTANA) +01’21”

6) PIERRE LATOUR (TOTALENERGIES) +01’28”

7) RIGOBERTO URAN (EF EDUCATION-NIPPO) +01’29”

8) JONAS VINGEGAARD (JUMBO-VISMA) +01’43”

9) RICHARD CARAPAZ (INEOS) +01’44”

10) PRIMOZ ROGLIC (JUMBO-VISMA) +01’48”

19) VINCENZO NIBALI (TREK-SEGAFREDO) +02’55”

fonte: Sky Sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...