Julian Alaphilippe mantiene la maglia iridata mentre difende il titolo mondiale in Belgio.

Un anno dopo il suo titolo a Imola, Julian Alaphilippe si ripete a Lovanio (Belgio), soffocando completamente la concorrenza. Dopo diversi attacchi, il francese ha concluso in solitaria con quasi trenta secondi di vantaggio sull’olandese Van Baarle e sul danese Michael Valgren. È il primo corridore francese ad essere incoronato campione del mondo per due volte di fila.

Julian Alaphilippe

Il francese Julian Alaphilippe è diventato il settimo corridore nella storia a difendere con successo il suo titolo mondiale élite, conquistando la sua seconda maglia iridata in grande stile. Alaphilippe ha impedito ai belgi Wout van Aert e Jasper Stuyven la possibilità di vincere in casa, scatenando un trio di attacchi al penultimo giro e alla fine scattando l’elastico a poco più di 17 chilometri dalla fine.

Alaphilippe ha iniziato l’ultimo giro con un vantaggio di 10 secondi e ha costruito il suo vantaggio fino alla linea. Poco più di 30 secondi dopo Stuyven ha cercato di salvare le cose per il Belgio con una medaglia ma, visibilmente esausto, è stato superato in volata sia da Dylan van Baarle (Paesi Bassi) che da Michael Valgren (Danimarca).

Julian Alaphilippe

L’anno scorso era già un sogno che si avverava per me, è stato molto difficile oggi. Alla fine, è davvero una grande emozione.” Ha detto, commosso, il francese al microfono di TV France. “Sono arrivato qui piuttosto rilassato con molta motivazione, volevo solo fare bene e cercare il miglior risultato possibile. Sapevo che le gambe erano buone, il percorso mi piaceva. Non potevo immaginare di fare un giro e mezzo da solo. Non pensavo di essere in grado di durare fino alla fine.

Julian Alaphilippe

Van Aert si è piegato.

In una gara pazzesca, a 180 chilometri dal traguardo, è stato il duo franco-belga Remco Evenepoel e Benoît Cosnefroy a lanciare la prima vera ostilità, facendo la prima pausa. Nel frattempo, anche Valentin Madouas si è trovato davanti, permettendo a Julian Alaphilippe di stare al caldo nel gruppo. Ed è a circa 50 chilometri dall’arrivo di Alaphilippe lanciato il suo primo attacco, in un difficile tratto asfaltato. Dopo aver attaccato quattro volte a 20 km dal traguardo, il francese, con le gambe infuocate, è finalmente riuscito a lasciar andare tutti, un po’ come a Imola lo scorso anno, durante il suo primo titolo mondiale. .

Julian Alaphilippe

Grande favorito della giornata, il belga Wout Van Aert si è piegato in casa e ha finito nel secondo gruppo di inseguitori. “C’erano molti sostenitori che erano per il Belgio e Van Aert, che mi ha chiesto di rallentare in finale.” ha aggiunto Alaphilippe al microfono di TV France. “Non avevano necessariamente parole molto gentili, li ringrazio per avermi fatto venire voglia di guidare ancora più forte.

Julian Alaphilippe bissa il Campionato del Mondo (per il video clicca qui o sotto)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...